Da 10 anni, ogni Natale, un collezionista disegna un nuovo personaggio da realizzare

“Vorrei un suo Presepe” . Se non ricordo male, disse proprio così la prima volta che ci incontrammo. Fu la volta che io gli dissi “no”.
Fino a qualche anno fa non avevamo mai pensato di realizzare le figure del Presepe in mosaico. Per cui, quando entrò in negozio un cliente chiedendomi se avevamo intenzione di crearne uno risposi che non ne avevamo mai prodotti e che non era nei nostri programmi farne. Tornò una, due volte, sempre con la stessa domanda, spiegando che li collezionava. Finché un giorno si presentò per l’ennesima volta con una proposta diversa: “E se io glielo disegnassi – chiese -, lei me lo potrebbe realizzare?”.

Li conservo ancora tutti i suoi bozzetti, dai quali, da una decina di anni, ogni Natale realizziamo il nostro Presepe di mosaico .

Siamo partiti dalla Madonna, San Giuseppe, bue, asinello e Re Magi, e siamo arrivati oggi a un totale di circa 17 figure, realizzate in due dimensioni (le grandi vanno dai 15 ai 20 cm). E’ un progetto in divenire: ogni inverno, infatti, quel cliente mi porta il disegno di un nuovo personaggio, che utilizziamo per realizzare la sagoma in rame che serve come base per la decorazione.

Non possiamo che ringraziare la caparbietà di questo collezionista. E’ anche merito suo se ora continuiamo a ricevere richieste da diversi altri collezionisti sparsi per il mondo, curiosi di sapere quale sarà il nuovo personaggio. L’anno scorso è stata la volta del Dormiente , voluto da un cliente di Comacchio. Per il Natale 2017 abbiamo realizzato la Lavandaia .
Ma sono ancora tanti i personaggi in fila per un posto nel nostro Presepe di mosaico.